Attacco al petrolio saudita, produzione dimezzata

webinfo@adnkronos.com

La produzione di petrolio dell'Arabia Saudita è stata tagliata di 5,7 milioni di barili il giorno dopo l'attacco a due impianti petroliferi di proprietà della compagnia statale Aramco, lo ha reso noto la stessa Aramco. Lo stop colpisce oltre la metà della produzione totale di petrolio dell'Arabia Saudita. Il presidente di Aramco, Amin Nasser, ha dichiarato che sono in corso lavori per ripristinare la produzione e un aggiornamento verrà fornito entro circa 48 ore.