## Attacco alla sinagoga di Halle: almeno due morti e due feriti -3-

Ihr

Roma, 9 ott. (askanews) - Tra 70 e 80 persone si trovavano nella sinagoga, ha riferito sempre Privorotzki. Altre due persone hanno subito gravi ferite da proiettile durante l'attacco e sono state operate, secondo un portavoce dell'ospedale della città.

La Germania è in stato di massima allerta a seguito dei numerosi attacchi degli ultimi anni, tra cui alcuni rivendicati dall'Isis o da gruppi neonazisti.

I giudici dell'antiterrorismo hanno confermato che le indagini sono state a loro affidate, considerata "la particolare importanza del caso", che riguarda "atti violenti che incidono sulla sicurezza interna della Repubblica federale di Germania".

Secondo il quotidiano Bild, una bomba a mano è stata lanciata nel cimitero ebraico situato nei pressi della sinagoga. Una seconda granata sarebbe stata lanciata "da un uomo in uniforme militare" anche all'interno del ristorante turco come ha dichiarato un testimone, Conrad Roessler, all'emittente NTV. "La granata ha colpito la porta ed è esplosa", ha detto prima di aggiungere che subito dopo l'uomo ha aperto il fuoco nel negozio. "L'attentatore ha sparato almeno una volta nel negozio, l'uomo dietro di me deve essere morto. Mi sono nascosto in bagno e ho chiuso a chiave la porta", ha raccontato.(Segue)