Attacco con coltello in Baviera, tre morti e cinque feriti gravi

·1 minuto per la lettura

AGI - Un ventiquattrenne somalo si è avventato sui passanti con un coltello nel centro di Wurzburg, in Baviera, uccidendo tre persone e ferendone cinque in modo grave prima di essere neutralizzato dalla polizia con un colpo di pistola alla gamba. 

Il ministro dell'Interno bavarese, Joachim Herrmann, ha spiegato che l'uomo era stato recentemente ricoverato in un ospedale psichiatrico. Secondo un testimone, l'aggressore avrebbe gridato 'Allah Akhbar' ('Allah è grande') durante la strage. Secondo la stampa locale, i feriti sono in totale una decina.

Sui social media circolano brevi video che mostrano un uomo di origini africane che brandisce un coltello e i passanti che tentano di fermarlo. Il centro della città è stato transennato ma non c'è più pericolo per la popolazione e il sospetto, arrestato, non avrebbe avuto complici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli