Attacco contro sauditi,Pompeo:Usa preferiscono soluzione pacifica

A24/Pca

New York, 19 set. (askanews) - Gli Stati Uniti vogliono una "soluzione pacifica" alla crisi scatenata dall'attacco agli impianti petroliferi sauditi, rivendicato dai ribelli yemeniti ma per cui Washington accusa l'Iran. Lo ha detto il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, dopo che Teheran ha detto di essere pronta alla "guerra totale".

Pompeo, che ha definito l'attacco un "atto di guerra" di cui ha direttamente accusato l'Iran, ha comunque detto di "preferire una soluzione pacifica. Credo che l'abbiamo dimostrato. Spero che l'Iran la pensi allo stesso modo". Pompeo è arrivato ieri nell'area del Golfo Persico per parlare con gli alleati sauditi ed emiratini della crisi scoppiata con l'attacco agli impianti petroliferi, avvenuto sabato.