Attacco durante funerale in Nigeria: almeno 65 morti

attacco funerale nigeria

Nuovo attacco dell’organizzazione terroristica islamica nigeriana Boko Haram nel nord-est del Paese. Un gruppo di uomini armati ha fatto irruzione durante un funerale sparando all’impazzata sulla gente presente. Il bilancio è in aggiornamento, ma al momento si parla di 65 vittime. In un primo momento si era parlato di 20 morti, ma decine di altri cadaveri sono stati rinvenuti con il passare delle ore. “Sono morte 65 persone e 10 sono state ferite” ha detto il Presidente del governo locale Muhammed Bulama.

Attacco durante funerale

Gli assalitori si sono presentati a bordo di motociclette armati di pesanti mitragliatrici. Il bilancio dell’attacco è in continuo aumento, come riferiscono alcuni testimoni. L’attacco sarebbe avvenuto durante un funerale in un villaggio nei pressi di Maiduguri. Stando a quanto riportato da fonti locali, si sarebbe trattato di una rappresaglia nei confronti degli abitanti del villaggio che avevano respinto un attacco di Boko Haram due settimane prima.

Migliaia di vittime

La setta era stata sconfitta militarmente alcuni anni fa, ma è ora tornata alla violenza nei territori del nord-est della Nigeria, dopo aver esteso la sua guerra anche a Ciad, Camerun e Niger. In 10 anni di terrorismo, Boko Haram ha causato decine di migliaia di morti tra i civili e almeno 2 milioni di sfollati. Sono stati rapite centinaia di ragazze poi convertite forzatamente all’Islam. Dal 2015 Boko Haram è indicata come l’organizzazione terroristica più sanguinaria al mondo dal Think Tank Insitute for Economics and Peace.