Attacco hacker al sito Regione Lazio. Impossibile prenotare il vaccino

·1 minuto per la lettura
(Photo: Wikipedia)
(Photo: Wikipedia)

Il sito della Regione Lazio (regione.Lazio.it) attualmente non è raggiungibile, così come quello per la prenotazione dei vaccini (prenotavaccino-covid.regione.Lazio.it). La Regione in mattinata sul proprio profilo Twitter ha annunciato un attacco hacker in corso sul proprio portale.

“Attacco hacker molto potente, molto grave, è tutto out, è sotto attacco tutto il ced regionale”. A dirlo l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “Si tratta di un attacco senza precedenti per il sistema informatico della Regione - aggiunge D’Amato - Le procedure di registrazione possono subire rallentamenti. Sto andando a fare un sopralluogo per verificare la situazione”. Alla domanda se sia un attacco causato dai No-Vax D’Amato risponde: “Non lo sappiamo, intanto abbiamo denunciato alla Polizia postale”.

“Da stanotte è in corso un pesantissimo attacco hacker contro sistemi informatici LazioCrea che gestiscono prenotazioni vaccini. Un fatto gravissimo, blocca un servizio fondamentale. Ci scusiamo con i cittadini per gli inevitabili disservizi. Abbiamo segnalato alle autorità l’attacco e ringrazio tutti i dipendenti che da questa notte sono al lavoro per difendere la centrale e per tornare alla normalità”, così, sul suo profilo Facebook, il vicepresidente della regione Lazio, Daniele Leodori.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli