Attacco in una scuola elementare in Cina, uccisi 8 bambini

webinfo@adnkronos.com

Nuovo attacco contro i bambini di una scuola in Cina. Il quotidiano "Global Times" ha riferito oggi che otto studenti sono morti e altri due sono rimasti feriti in un attacco condotto da un uomo di 40 anni, che è stato arrestato dalla polizia. La tragedia, nel primo giorno di lezioni, è avvenuta ieri in una scuola elementare della città di Enshi, nella provincia di Hubei, nella parte centrale della Cina.  

Le autorità non hanno precisato quali armi abbia usato l'uomo - che era uscito di prigione nel 2018 dopo aver scontato una condanna a otto anni per tentato omicidio - per aggredire i bambini. In Cina sono frequenti attacchi contro asili o scuole condotti da uomini armati di coltello o bombe artigianali.