Attentato Halle, per Berlino è terrorismo di estrema destra

Bea

Roma, 10 ott. (askanews) - La sparatoria davanti a una sinagoga della città tedesca di Halle, che ieri ha ucciso due persone, è da qualificarsi come terrorismo di estrema destra, secondo la ministra della giustizia tedesca Christine Lambrecht. L'attentatore Stephan Balliet, di nazionalità tedesca, aveva quattro chili di esplosivo in auto, ha detto Lambrecht in una nota congiunta con il procuratore capo Peter Frank, se condo il quale l'uomo aveva progettato "un massacro". Circa 2.200 persone hanno assistito alla diretta dell'attacco che Balliet ha detto di aver postato sulla piattaforma di streaming Twitch.

Balliet, 27 anni, comparirà oggi in tribunale per rispondere di due capi d'accusa di omicidio e nove di tentato omicidio, riferiscono i media tedeschi. (Segue)