Attentato kamikaze con autobomba a Baghdad

Un attentato kamikaze con autobomba, questo venerdì a Baghdad fuori la stazione della polizia municipale, ha ucciso quattro agenti e fatto cinque i feriti.

Il sedicente stato islamico ha rivendicato l’attentato suicida. L’attacco arriva mentre a Mosul le forze armate irachene combattono casa per casa contro l’ Isil per strappare al controllo dei guerriglieri jihadisti del sedicente stato islamico la città vecchia e i quartieri nord orientali. La città si presenta piena di barricate e rovine. La battaglia è piena di insidie: i guerriglieri dell’Isil perpetrano attacchi suicidi in moto, usano proiettili pieni di gas tossico e cecchini sono in ogni dove.

L’offensiva per riconquistare la città da cui Al-Baghdadi proclamò la nascita del sedicente califfato nel 2014, dalla storica moschea di Al-Nuri, è iniziata a ottobre e la fine è di là da venire.

Per saperne di più ‘Mosul, il dramma dei profughi’

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità