Attentato Londra, l'Isis rivendica

webinfo@adnkronos.com

Lo Stato Islamico (Isis) ha rivendicato tramite la sua agenzia di propaganda 'Amaq' l'attacco avvenuto ieri sul London Bridge, affermando che è stato condotto da uno dei suoi combattenti. Nella rivendicazione, Amaq ha affermato che l'assalitore ha accoltellato i passati sul London Bridge in risposta all'appello dell'Isis di colpire i cittadini dei Paesi che fanno parte della coalizione internazionale a guida Usa.