Attentato a Londra: passanti eroi bloccano il killer con un estintore

attentato londra passanti

Nel tardo pomeriggio di venerdì 29 novembre è avvenuto un attentato a Londra: un uomo armato ha accoltellato alcune persone sul London Bridge. Da quanto si apprende ci sarebbero almeno due morti, mentre il killer è stato ucciso dalla Polizia londinese. L’attentatore, Usman Khan, era un ragazzo di 28 anni di origini pakistane: era in libertà vigilata. Prima di essere colpito dalle forze dell’ordine, però, era stato bloccato anche da alcuni passanti eroi intervenuti durante l’attentato a Londra. In particolare, queste persone hanno cercato di fermare l’aggressore utilizzando alcuni strumenti. Nei video diffusi sui social si vedono alcuni dettagli interessanti.

Attentato Londra: i passanti eroi

Il video pubblicato dal Daily Mail mostra l’intervento di un gruppo di passanti eroi durante l’attentato a Londra di venerdì 29 novembre. Una persona, presumibilmente un uomo, ha scaricato il contenuto di un estintore contro l’attentatore. Un secondo passante, inoltre, lo avrebbe inseguito. Il terzo eroe infine lo avrebbe colpito con un oggetto simile a una zanna di balena. Quest’ultima, secondo alcune ricostruzioni, potrebbe derivare dal Fishmongers’ Hall, luogo dal quale è partito l’attentatore.

Infatti, prima di seminare il panico nel centro di Londra, Khan avrebbe preso parte a una conferenza minacciando però di far saltare in aria l’edificio. In seguito sarebbe scappato di corsa verso il London Bridge dove ha ucciso due persone e ne ha accoltellate altre. Infine, è stato ucciso dalla Polizia. Tra gli eroi che hanno contribuito a fermare il killer c’era anche James Ford, un 42enne in libertà vigilata.