Attentato a Vienna, l'Isis rivendica

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

L'Isis, il sedicente Stato islamico, ha rivendicato l'attacco di ieri sera a Vienna tramite 'Amaq', uno dei suoi organi di propaganda. Lo ha riferito l'emittente 'Sky News Arabia'.

Nella rivendicazione si precisa che Abu Dujana al-Albani (di nazionalità albanese) è stato il "soldato del califfato" che ha eseguito l'attacco nella capitale austriaca con fucili e coltelli. 'Amaq' ha diffuso anche una foto dell'attentatore di Vienna, che - secondo Rita Katz, direttrice di Site, sito che monitora l'universo jihadista - corrisponde a quella di un uomo apparso in un'altra foto diffusa sui social subito dopo l'attacco.

Attacco Vienna, chi era l'attentatore