Attentatore di Vienna era stato in Macedonia poche ore prima

Lme

Milano, 4 nov. (askanews) - Il killer di Vienna Kujtim Fejzulai, ucciso dalla polizia dopo gli attacchi, avrebbe visitato il suo villaggio natale nella Macedonia del nord lo scorso lunedì, secondo quanto ha detto a una tv macedone il nonno del 20enne jihadista. L'uomo ha raccontato a Klan Macedonia TV che il giovane visitava il villaggio di Cellopek ogni anno e che l'ultimo passaggio sulle montagne della Macedonia settentrionale sarebbe avvenuto poche ore prima degli attentati nella capitale austriaca.