Atti osceni su bus Atac davanti a 14enne: lei lo filma e lo denuncia

atti osceni bus atac

Paura tra i passeggeri su un autobus di Roma. Un uomo è stato denunciato per atti osceni su un bus Atac davanti a una 14enne che, impaurita, ha ripreso la scena con il suo cellulare. Poi, la giovane ha allertato l’autista del mezzo pubblico. Al termine del viaggio, ha denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine.

Denunciato per atti osceni su bus Atac

La ragazzina era a bordo di un autobus della linea 40 quando si è accorta di quanto stava accadendo: l’uomo ha cominciato a compiere atti di autoerotismo tra gli ignari passeggeri. Dopo aver ripreso la scena con il telefono, la 14enne si è rivolta ad una signora seduta vicino a lei per mostrarle quanto aveva davanti. Intanto lui, incurante delle persone che aveva intorno, non accennava a interrompere quanto cominciato.

Le due si sono quindi rivolte all’autista, che ha immediatamente sollecitato le forze di polizia. Arrivato al capolinea, alla stazione Termini, l’uomo ha trovato le volanti pronte ad attenderlo per identificarlo. Gli agenti del I Gruppo Centro l’hanno fermato e, grazie alle testimonianze dei passeggeri e al video che ne comprovava la veridicità, hanno proceduto alla denuncia per atti osceni in luogo pubblico.

LEGGI ANCHE: Aggressione ad autista Atac, la seconda in pochi giorni

Il caso di Milano

Nelle settimane precedenti, in diverse zone d’Italia si sono verificati molteplici episodi di questo tipo. Solo pochi giorni prima a Milano un uomo è stato sorpreso mentre compiva atti di autoerotismo in metropolitana, sempre davanti ad una giovane. Come la 14enne romana, anche lei ha filmato la scena con lo smartphone. Una volta che la ragazza si è rivolta ai funzionari di Atm, il servizio urbano dei trasporti milanesi, l’uomo ha però fatto perdere le sue tracce.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE - “Sei violentabile”: ragazzina minacciata sul tram con una mannaia