Audi: arriva la nuova RS 6, supercar famigliare da 600 CV

Lzp

Milano, 21 ago. (askanews) - E' pronta al debutto la quarta generazione dell'Audi RS 6, la famigliare super sportiva della casa di Ingolstadt che sarà presentata al prossimo Salone di Francoforte e commercializzata in Italia nel primo trimestre del 2020. Per festeggiare i 25 anni della sigla RS, Audi ha alzato ulteriormente l'asticella delle prestazioni e della tecnologia a bordo della RS 6. Il risultato è un bolide spinto da un V8 4.0 TFSI biturbo da 600 CV di potenza e 800 Nm di coppia, con tecnologia mild-hybrid a 48 Volt per migliorare l'efficienza, in grado di fare 0-100 km/h in 3,6 secondi e 0-200 km/h in 12 secondi. La velocità massima è autolimitata a 250 km/h, che diventano 280 km/h con il pacchetto Dynamic e 305 km/h con il Dynamic plus.

Il V8, caratterizzato da un sound unico e modulabile con i programmi RS1 e RS2, unisce prestazioni ed efficienza grazie al sistema mild-hyrid (MHEV) che permette di ridurre i consumi fino a 0,8 litri ogni 100 km. Al contenimento dei consumi contribuisce anche la tecnologia COD (cylinder on demand) che disattiva quattro degli otto cilindri (il 2,3,5 e 8) ai carichi medi o ridotti. Il propulsore è abbinato a una trasmissione tiptronic a 8 rapporti e alla trazione integrale con differenziale autobloccante con ripartizione di coppia 40:60 tra avantreno e retrotreno in condizioni di marcia ordinarie. In caso di perdita di aderenza la potenza viene trasferita sull'assale con più trazione, fino a un massimo del 70% all'avantreno e 85% al retrotreno.

La RS 6 è dotata di sospensioni pneumatiche adattive di serie. A richiesta, sterzo integrale dinamico che permette la sterzatura dell'assale posteriore e assetto RS plus con Dynamic Ride Control e freni carboceramici. Molte le differenze anche all'esterno rispetto alla sorella "normale" Avant: ad eccezione delle portiere anteriori, del tetto e del portellone, la carrozzeria si avvale di componenti specifici RS. La carreggiata risulta più ampia di 80 mm grazie ai passaruota allargati per ospitare cerchi da 21 pollici (22 a richiesta), mentre il cofano è caratterizzato dall'inedito powerdome e da gruppi ottici più sottili, disponibili a richiesta con luce laser. La parte anteriore è caratterizzato da un ampio single frame con griglia a nido d'ape, mentre al retrotreno spiccano lo spoiler al tetto e il paraurti con estrattore che ingloba i due terminali ovali cromati (neri a richiesta), All'interno il cockpit, è caratterizzato da da due ampi touchscreen, cardine del sistema MMI touch response, con feedback acustico e tattile, per la gestione della funzioni vettura. La nuova Audi RS 6 può contare su un'ampia gamma di tecnologie di assistenza alla guida (disponibili oltre 30 sistemi ausiliari) e su dotazioni hi-tech in materia di infotainment e connettività.