Auguri Sophia Loren 85 anni di una diva

Nata a Roma il 20 settembre 1934 e cresciuta a Pozzuoli, vicino Napoli, Sofia Villani Scicolone in arte Sophia Loren, spegne oggi 85 candeline. Simbolo del nostro cinema, la diva italiana più diva di tutte, esordì giovanissima nel mondo dello spettacolo seguendo il sogno che era stato di sua madre. Prima i concorsi di bellezza, poi i fotoromanzi con il nome di Sofia Lazzaro (cognome che le diedero perché “talmente bella che faresti resuscitare pure Lazzaro”), poi il cinema che in poco tempo la incorona tra le icone del grande schermo. Bella e bravissima Sophia dimostra di saper passare dai ruoli leggeri a quelli drammatici. La prima grande sfida per lei è nel 1960 quando a sorpresa Vittorio De Sica le chiede di interpretare la parte della protagonista nella ‘Ciociara’. Una sfida stravinta: sarà l’unica a vincere l’Oscar come migliore attrice in un film non in lingua inglese. E ancora un Oscar le verrà consegnato nel 1991 alla carriera. Amatissima anche a Hollywood Sophia ha lavorato con i più grandi registi e divi del cinema facendo girare la testa a più di un compagno di lavoro. Cary Grant – ha raccontato molti anni dopo lei stessa – avrebbe voluto sposarla ma lei, allora 23enne, disse di no. Il vero compagno del grande schermo però (oltre che amico caro nella vita), è stato sopra ogni altro Marcello Mastroianni. Nel video-tributo la vediamo accanto a lui in pellicole indimenticabili come ‘Ieri oggi e domani’ di Vittorio De Sica; ‘Una giornata particolare’ di Ettore Scola; ‘Peccato che sia una canaglia’ di Alessandro Blasetti; ‘Matrimonio all’Italiana’ ancora di De Sica.