Aumentano gli over 55 anni che lavorano in Italia

lavoratori over 55
lavoratori over 55

Una statistica Eurostat ha rivelato che in Italia negli ultimi 10 anni il numero di lavoratori over 55 anni è aumentato di quasi due milioni.

Aumenta il numero di lavoratori over 55 anni

Secondo i dati Eurostat, il tasso di occupazione in Italia nella fascia tra i 55 e i 64 anni di età è cresciuto di 15,9 punti – 0,5 punti sopra la media Ue – dal 2011. Una delle ragioni è sicuramente riconducibile alle riforme sulle pensioni avvenute in questo arco di tempo.

Nel 2001, secondo i dati basati sulle regole precedenti, le persone tra i 55 e i 64 anni occupate erano 1,88 milioni, circa 2,7 milioni in meno delle persone con la stessa età nel 2020. Il tasso di occupazione era al 28%, ed appena al 16,2% per le donne. Oggi, sono circa 4 milioni 588mila i lavoratori over 55 anni.

I numeri delle fasce generazionali più giovani

Al contrario, negli ultimi 10 anni gli occupati più giovani, nella fascia tra i 15 e i 34 anni, sono diminuiti di quasi un milione di unità – tra 5,88 milioni e 4,90 tra il 2011 e il 2020.

Addirittura, se si guarda al 2001, gli occupati tra i 15 e i 34 anni erano 8,3 milioni, oltre tre milioni in più. Nel 2001 questa categoria aveva un tasso di occupazione del 54,1%, mentre nel 2021 è drasticamente sceso al 41%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli