Auschwitz, Giorno Memoria: moniti contro risorgente antisemitismo

Ihr

Roma, 27 gen. (askanews) - I sopravvissuti all'Olocausto, numerosi leader internazionali e teste coronate hanno reso omaggio oggi - Giorno internazionale della Memoria - alle vittime dei nazisti nell'ex campo di sterminio di Auschwitz, nel 75esimo anniversario della sua liberazione da parte delle truppe sovietiche, tra gli appelli a combattere il risorgente antisemitismo.

I presidenti di Israele e Polonia - Reuven Rivlin e Andrzej Duda - hanno deposto delle corone di fiori in onore dei circa 1,1 milioni di persone, principalmente ebrei, sterminate a Auschwitz-Birkenau.

Rivlin ha parlato di "voci che diffondono odio" e minacciano la democrazia. "Il nostro dovere è combattere l'antisemitismo, il razzismo e la nostalgia fascista - quei mali malati", ha detto.

Rivlin e il presidente Duda hanno deposto le corone al Muro della Morte, dove i nazisti giustiziarono migliaia di prigionieri.(Segue)