Australia, è emergenza incendi: registrato giorno più caldo di sempre

webinfo@adnkronos.com

Sono più di un centinaio gli incendi boschivi attualmente in corso in Australia. Lo riferiscono i media locali, sottolineando che quasi sette milioni di acri sono stati bruciati nel New South Wales, lo stato più popoloso, e nel Queensland, nell'Australia meridionale. Inoltre, le autorità competenti hanno registrato la temperatura media più alta di sempre, pari a 41,9 gradi.  

Per il settimo giorno consecutivo il New South Wales ha dichiarato l'allerta e sono almeno 100 i roghi che i vigili del fuoco stanno cercando di domare. Almeno 40 le case distrutte dalle fiamme nelle ultime ore, 800 da quando è iniziata la stagione degli incendi. 

''Gli incendi boschivi stagionali si verificano sempre in Australia, ma le condizioni più calde e più asciutte dovute ai cambiamenti climatici hanno aumentato la frequenza degli incendi e la loro gravità'', ha affermato Andy Pitman, esperto di clima presso l'Università del New South Wales a Sydney. 

"L'Australia è letteralmente in fiamme in questo momento e questo è chiaramente legato ai cambiamenti climatici in termini di gravità e durata", ha detto Richie Merzian, direttore del programma per il clima e l'energia presso l'Australia Institute.