Australia, 10.000 cammelli veranno abbattuti: attaccano aborigeni

Voz

Roma, 7 gen. (askanews) - L'Australia si appresta ad abbattere circa 10.000 cammelli che, straziati dalla sete, stanno mettendo in pericolo alcune comunità di aborigeni. Lo riportano diversi media locali, in base all'ordinanza emessa dalla Anangu Pitjantjatjara Yankunytjatjara Lands, amministrazione dell'estremo nordovest australiano, che ha deciso di procedere dopo alcune esitazioni, dato che secondo The Australian i cammelli sono considerati sacri da alcuni aborigeni.

Il piano di abbattimenti interviene dopo che questi animali muovendosi in mandrie aggressive hanno messo in pericolo comunità locali. Gli abbattimenti dureranno 5 giorni e andranno ad aggravare un bilancio già grave anche per le specie animali a seguito degli incendi devastanti nel continente in queste settimane: sono periti già circa un miliardo di animali.