Australia: 100 incendi boschivi nell'est del Paese

Milano, 8 nov. (askanews) - Cento incendi boschivi, particolarmente intensi infuriano nell'Australia orientale. I vigili del fuoco sono in difficoltà nel controllare i roghi più pericolosi. Dei circa 100 divampati nelle aree rurali del Nuovo Galles del Sud e del Queensland, 17 sono considerati pericolosi.

Incendi di questo tipo si verificano ogni anno nell'immenso continente durante la primavera e l'estate australiane. Ma quest'anno sono stati estremamente numerosi e in anticipo. I primi si sono verificati a settembre, dal Nord dello Stato del New South Wales (sudest) fino alle aree tropicali del nordest del Queensland. Se questo inizio di stagione è drammatico, gli scienziati sono preoccupati anche per i prossimi mesi.

I cambiamenti climatici e le avverse condizioni meteorologiche hanno provocato un'eccezionale siccità, bassa umidità e forti venti che contribuiscono agli incendi boschivi.