Australia: 200 pini 'preistorici' salvati da incendi

​Un antico boschetto di pini i cui antenati si ritiene svettassero tra i dinosauri circa 200 milioni di anni fa è stato salvato dagli incendi boschivi in Australiani con una missione segreta dei pompieri del Nuovo Galles del Sud. Lo riferisce la Cnn. E' stato il governo locale a organizzare il salvataggio della preistorica pineta di Wollemi, che si trova in una posizione coperta da segreto all'interno del Parco Nazionale Wollemi a 5.000 chilometri a nord-ovest di Sydney. Il più antico fossile delle rare specie di pini risale a 90 milioni di anni fa e si pensa che questi alberi esistessero già durante il periodo giurassico. Durante la missioni, la pineta è stata irrorata di liquido ritardante, mentre i vigili del fuoco specializzati si sono calati da elicotteri per installare a terra un sistema di irrigazione per proteggere gli alberi dalle fiamme. Parti del Wollemi National Park sono state colpite dai devastanti incendi boschivi e alcuni dei preziosi pini sono stati carbonizzati. "Il Wollemi National Park è l'unico posto al mondo in cui questi alberi si trovano e, con meno di 200 rimasti, sapevamo che dovevamo fare tutto il possibile per salvarli", ha detto Matt Kean, ministro dell'ambiente del Nuovo Galles del Sud. "Per i pini, che prima del 1994 erano ritenuti estinti e la cui posizione è tenuta segreta per prevenire la contaminazione, è stata organizzata una missione di protezione ambientale senza precedenti", ha aggiunto.