Australia, allarme coronavirus: "Evitare viaggi a Melbourne"

webinfo@adnkronos.com

In Australia arriva l'invito a evitare i viaggi a Melbourne per il timore di contagi a causa della pandemia di coronavirus. Preoccupano i nuovi casi accertati nell'ultima settimana nello stato di Victoria, dove si trova Melbourne. Per la premier del vicino New South Wales, Gladys Berejiklian, chiunque abbia intenzione di recarsi nella città deve "rivedere i suoi piani". L'Australian Health Protection Principal Committee (Ahppc) ha sconsigliato "fortemente" - per il momento - i viaggi da e per le zone di Hume, Casey, Brimbank, Moreland, Cardinia e Darebin. 

GUARDA ANCHE - Tragedia aerea, il video prima dell’incidente

"In questo momento il consiglio è di non recarsi in queste aree - ha detto Berejiklian in dichiarazioni riportate dal Sydney Morning Herald - Raccomandiamo alla popolazione di non recarsi in questo momento a Melbourne se non è strettamente necessario". Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, secondo i dati della Johns Hopkins University, l'Australia registra 7.474 casi di coronavirus con 102 decessi. 

GUARDA ANCHE - “British Airways sfrutta l’emergenza Covid-19”