Australia, bambina scomparsa: ricompensa altissima per ritrovarla

·1 minuto per la lettura
(Photo by Steven Saphore/Anadolu Agency via Getty Images)
(Photo by Steven Saphore/Anadolu Agency via Getty Images)

Ammonta a un milione di dollari australiani (pari a circa 645.000 euro) la ricompensa che le autorità australiane offriranno a chiunque dia un valido aiuto per ritrovare Cleo Smith, la bambina di 4 anni scomparsa lo scorso 16 ottobre nel camping di Blowholes Shacks a Macleod, a circa 900 km a nord di Perth, dove si trovava con la sua famiglia. I genitori si sono svegliati l'indomani mattina e non l'hanno più ritrovata. Scomparso anche il suo sacco a pelo

VIDEO - Australia, case scoperchiate dal tornado in una zona rurale. Il video del disastro

"Offriremo una ricompensa di un milione di dollari a chiunque fornisca informazioni, che ci porti a trovare Cleo. La polizia è molto ansiosa di offrire questa ricompensa per consentire, si spera, di scoprire la posizione di Cleo il prima possibile. E esorto chiunque sia a conoscenza della posizione di Cleo, per favore di fornire tali informazioni alla polizia e ai cari di Cleo. E speriamo di riportare Cleo sana e salva", ha annunciato il premier dell’Australia occidentale, Mark McGowan.

Nonostante fino ad oggi l'abbiamo cercata un centinaio di poliziotti, tra squadra omicidi, polizia scientifica, l'Australian Defense Force e i volontari dei servizi di emergenza statali, della piccola Cleo non vi è ancora traccia.

VIDEO - Lotta tra canguri: ecco le immagini dall’Australia

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli