Australia, bimbo scivola tra banchina e treno: il nonno lo recupera

Un grande spavento, ma per fortuna nulla più, per un bambino e i suoi nonni a Sydney pochi giorni fa. I due nonni, insieme al nipotino e alla sorella maggiore, stanno salendo su un treno quando il più piccolo del gruppo cade nel buco che c’è tra la banchina e il treno e finisce sotto il convoglio. Il nonno, spaventatissimo, esce dal treno e con ampi gesti fa segno di non partire.

Poi si sdraia a terra, allunga il braccio, afferra il piccolo e riesce a tirarlo fuori mettendolo in salvo. Grande spavento e nulla più insomma, ma qualcosa di non nuovo nella stazione di Cronulla Station a Sydney. Il governo del New South Wales, la regione australiana dove è ubicata Sydney, ha infatti diffuso un video, che vedete qui sopra, con le immagini dell’incidente accaduto al bambino e altri casi simili.

Un video che vuol essere un ammonimento per genitori e nonni. “Tenete d’occhio i vostri bambini, tenete loro la mano, non correte, non abbiate fretta e state attenti allo spazio tra la banchina e il treno” ha dichiarato, infatti, Howard Collins, chief executive della Sydney Trains, mostrando le immagini che hanno coinvolto bambini alle stazioni di Cronulla, Epping, North Sydney e Wynyard.

E’ finita, invece, in maniera molto più tragica in provincia di Como pochi giorni fa. Un uomo, che probabilmente era in ritardo e ha cercato di prendere all’ultimo il treno tra Albate e Cucciago, si è ritrovato con il piede incastrato nelle porte automatiche. Nessuno se ne è accorto in tempo, il treno è partito, trascinando con sé l’uomo, che è rimasto stritolato dal treno, che l’ha portato con sé per diversi chilometri. Il treno, infatti, è stato bloccato solo quattro minuti dopo, quando ormai era alla stazione di Cucciago, la fermata successiva.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità