Australia, dopo l'impresa di pulizie nudista ecco il giardiniere senza veli

Un normale pomeriggio di giardinaggio. (PIC FROM Caters News)

In principio c’era soltanto un servizio di pulizie con dipendenti, soprattutto donne, che potevano riassettare casa indossando soltanto la propria pelle. L’impresa australiana ‘Bare All Cleaning Service’, con sede nel Queensland, ha ora proposto un’offerta aggiuntiva: un giardiniere professionale in tenuta adamitica, per potare le piante e rasare le aiuole quando i legittimi proprietari non hanno tempo di farlo.

Dopo aver ricevuto varie accuse di sessismo, per via appunto dell’accostamento “donna delle pulizie – donna nuda”, il fondatore dell’azienda Brett Jones ha rilanciato mettendo sul piatto il giardiniere nudo. Insomma, maschio e virile: un altro stereotipo classico dei lavori di casa. All’epoca Jones aveva risposto alle accuse in questo modo: “il nostro servizio ha delle politiche molto precise. I nostri dipendenti devono essere fedeli a quanto richiesto, cioè lavorare e non toccare né farsi toccare”.

La posa plastica del giardiniere senza veli. Abbronzatura da migliorare ma fisico nel complesso asciutto (PIC FROM Caters News)

Se l’impresa di pulizie nudista è andata a coprire una nicchia di mercato molto particolare, di certo il giardiniere senza veli è una figura un pochino più popolare. Ma Jones giura di aver fatto bene i suoi calcoli imprenditoriali.

Mai fogliame fu più utile (PIC FROM Caters News)

Per quanto riguarda l’impresa di pulizie con le colf nude, non si hanno notizie di iniziative di questo tipo in Italia. Si presume che nel nostro paese non esista nemmeno la posizione professionale del ‘giardiniere nudo’. Evidentemente però in Australia, in vista della stagione calda, ci sono uomini e donne che vogliono trasformare il loro cortile in una sfilata adamitica.

Brett Jones potrà sempre rispondere alle critiche citando l’esistenza del cosiddetto ‘World Naked Gardening Day’, la giornata mondiale del giardinaggio nudo organizzata dalle maggiori associazioni nudiste. Si celebra nel primo sabato di maggio ogni anno, e ha luogo dal 2005.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: