Australia, forti venti alimentano nuovi fronti degli incendi

Bea

Roma, 4 gen. (askanews) - Sulla costa orientale dell'Australia gli incendi boschivi sono fuori controllo, alimentati dalle alte temperature e dai forti venti, mentre i vigili del fuoco, che lottano per salvare vite e case, pronosticano che il peggio deve ancora venire. In serata nello stato del Victoria ci sono 16 incendi considerati emergenze e nel Nuovo Galles del Sud le emergenze sono 12, ma ci sono almeno altri cento focolai attivi nei due stati. Nuovi incendi si sono accesi, altri hanno rotto le linee di contenimento.

"Ci aspetta una lunga notte e il peggio deve ancora arrivare" ha detto la premier del Nuovo Galles del Sud Gladys Berejiklian. "La situazione è molto volatile". L'ufficio meteo australiano ha detto che la situazione peggiora rapidamente, con forti venti da sud che si scontrano con le colonne di fumo degli incendi scatenando mini tornado di fiamme che vanno ad accendere nuovi focolai. (Segue)