Australia, giura governo Albanese: 13 donne ministro

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 giu. (askanews) - Il nuovo governo laburista australiano guidato da Anthony Albanese ha giurato oggi. Si tratta di un esecutivo di grande cambiamento, che ha 13 donne in posti chiave e che rappresenta un mix tra politici di lungo corso e nuove leve. Tra l'altro, nell'esecutivo sono presenti anche i primi titolari di dicastero di religione islamica.

La cerimonia di oggi segue quella di giuramento di Albanese, che assunse l'incarico di primo ministro ad interim poco dopo le elezioni in modo da poter onorare appuntamenti internazionali, come il summit Quad in Giappone. Altrettanto avevano gatto alcuni altri minsitri, come quelllo del tesoro,delle finanze e la ministra degli Esteri Penny Wong.

"Sono orgoglioso del mio un governo che rispecchia l'Australia nella sua inclusività e diversità", ha scritto Albanese su Twitter. "Benvenuti a tutti questi nuovi membri del Labor".

I ministri che hanno giurato sono 30, tra i quali 13 donne. La ministra alla Gioventù Anne Aly è la prima donna e musulmana a entrare in un governo australiano. E il ministro della Scienza e Industraia Ed Husic è il primo uomo musulmano. Linda Burney è la prima donna indigena, seconda indigena in assoluto, a servire nel ministero dedicato alla cura delle persone native australiane.

Durante il giuramento non sono mancati momenti divertenti, come quando il telefono di qualcuno del pubblico ha suonato diffondendo come suoneria il brano "You're One of My Kind" degli INXS.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli