Australia: Iran tratti nostri connazionali in arresto con umanità

Coa

Roma, 12 set. (askanews) - L'Australia ha invitato oggi la Repubblica islamica d'Iran a trattare "con umanità" tre suoi connazionali arrestati dalle autorità di Teheran, tra i quali una coppia che curava un blog di viaggio, con testimonianze sulle loro tappe tra l'Australia e il Regno Unito.

Il ministro degli Esteri australiano Marie Payne ha affermato di avere parlato "più volte" del loro caso con il suo omologo iraniano Javad Zarif, e ancora la scorsa settimana. "Il governo sta lavorando duramente per garantire che vengano trattati umanamente, in modo equo, in conformità con gli standard internazionali", ha aggiunto, spiegando che "non vi è motivo di credere" che il loro arresto possa essere motivato politicamente.

Jolie King e Mark Firkin, di Perth, nell'Australia occidentale, viaggiano da due anni. Non pubblicano nulla sul loro blog da circa dieci settimane, dal loro passaggio in Kirghizistan e Pakistan. "Le nostre famiglie sperano di vedere Mark e Jolie a casa il più presto possibile", hanno affermato le famiglie in una nota. (Segue)