Australia, maxisequestro di metanfetamine e Mdma e sei arresti

Dmo

Roma, 14 ago. (askanews) - Sei persone, quattro britannici e due australiani, sono stati arrestati nell'ambito di un maxisequestro di metanfetamine e polvere di Mdma tra l'Australia e la Nuova Zelanda. Uno dei sequestri più ingenti di droga della regione, con un valore complessivo di 61 milioni di dollari, scrive Bbc.

Dal quantitativo sarebbero state prodotte 12 milioni di capsule di ecstasy, secondo la polizia. Secondo gli investigatori la droga era "destinata alla produzione di pillole e capsule da vendere in Australia", ma il traffico era gestito da una banda con base nel Regno Unito