Australia, "mea culpa" di premier Morrison su gestione incendi

Ihr

Roma, 12 gen. (askanews) - Il primo ministro australiano Scott Morrison ha espresso rammarico per la sua gestione della crisi degli incendi che stanno devastando il Paese.

Il capo del governo australiano ha dovuto far fronte a crescenti critiche sulla risposta del suo esecutivo agli incendi e sulla sua politica climatica.

Da settembre, le fiamme hanno ucciso almeno 28 persone e distrutto migliaia di case.

"C'erano cose che avrei potuto gestire molto meglio sul campo", ha amesso oggi Morrison.(Segue)