In Australia un surfista è stato ucciso da uno squalo. È il terzo del 2020

AGI - Un surfista sessantenne è morto dopo l'attacco di uno squalo bianco di 3 metri nel sud est dell'Australia. Si tratta del terzo caso in Australia dall'inizio dell'anno. L'uomo stava facendo surf a Kingscliff Beach, nello stato del New South Wales.

Nonostante l'intervento dei soccorsi, l'uomo, ferito alle gambe, è morto prima di essere trasferito in ospedale. Le autorità hanno deciso di chiudere la spiaggia per almeno 24 ore perché lo squalo si trova ancora nella zona.

Nel 2019 in Australia sono state attaccate dagli squali 27 persone, ma nessuno è stato ucciso. Secondo i dati del governo, due anni fa il censimento degli squali bianchi in Australia era di circa 2.210.