Australia vista dai satelliti Esa, è una fornace

webinfo@adnkronos.com

Appare come "una fornace" l'Australia in fiamme vista dallo spazio dagli occhi dei satelliti Esa di Osservazione della Terra. "Fotografie e riprese cinematografiche hanno senza dubbio lasciato il mondo scioccato, ma la vista dallo spazio mostra le dimensioni di ciò che gli australiani devono affrontare" scandisce l'Agenzia Spaziale Europea che oggi ha diffuso le immagini scattate dai satelliti Sentinel del programma europeo Copernicus di quanto gli incendi abbiano devastato il territorio e inquinato l'aria. 

Il Nuovo Galles del Sud "è stato il più colpito" conferma l'Esa riferendo che l'immagine ripresa il 3 gennaio scorso dal satellite Sentinel-3 "mostra fumo che fuoriesce da numerosi incendi". Un'immagine pubblicata dall'Esa evidenzia come il numero degli incendi sia aumentato in maniera impressionante tra ottobre e gennaio. "Le misurazioni sono state prese dal satellite Copernicus Sentinel-3A solo di notte, e poiché la risoluzione spaziale è limitata a 1 km, la 'foto', per quanto sconvolgente, in realtà sottovaluta il numero di incendi" spiega l'Esa.  

Gli incendi, avverte ancora l'Agenzia Spaziale Europea, "non solo hanno decimato la terra, ma hanno anche avuto un grave effetto sulla qualità dell'aria" come ha rilevato la missione satellitare Copernicus Sentinel-5 Precursor, dedicata al monitoraggio dell'inquinamento atmosferico, che ha misurato infatti "una moltitudine di tracce di gas che influiscono sull'aria che respiriamo" avverte l'Esa.