Austria, stato acquista casa natale di Hitler per 810mila euro -2-

Ihr

Roma, 5 ago. (askanews) - Lo Stato austriaco è diventato proprietario della casa nel 2016 al termine di una procedura di esproprio volta a consentirgli di controllare l'uso dell'edificio che attira regolarmente i neonazisti. Aveva affittato l'edificio dal 1972, allestendovi un centro per disabili, categoria della popolazione che era stata vittima del regime nazista. Ma la proprietaria, Gerlinde Pommer, nel 2011 aveva posto il veto a qualsiasi utilizzo dell'edificio e successivamente contestato con ogni mezzo l'esproprio.

Il ministero degli Interni ha confermato che intende lanciare un concorso di architetti per modificare l'edificio e dargli una nuova destinazione non collegata al suo oscuro passato.