Auto: dal 6 luglio scatta l'obbligo di scatola nera, lsa e alcolock

Auto: dal 6 luglio scatta l'obbligo di scatola nera, lsa e alcolock
Auto: dal 6 luglio scatta l'obbligo di scatola nera, lsa e alcolock

A partire dal 6 luglio 2022, in base al regolamento UE 2019/2144, scatta l'obbligo di scatola nera, lsa e alcolock per tutte le auto di nuova omologazione. Come spiegato dall'Ue, "questo nuovo regolamento sulla sicurezza generale aggiorna i requisiti di sicurezza dei veicoli dell’Unione, compresi quelli volti ad affrontare le preoccupazioni specifiche degli utenti vulnerabili della strada, come pedoni e ciclisti".

La scatola nera: ecco come funziona

Per quanto riguarda la scatola nera, questa è in grado di registrare l'attività della vettura negli istanti immediatamente precedenti e successivi a un incidente.

Scrive Quattroruote: "La norma europea definisce la scatola nera un 'Registratore di dati di evento' (in inglese Edr, Event data recorder). Si tratta di un dispositivo in grado di registrare e memorizzare una serie di dati per un intervallo di tempo compreso tra gli istanti immediatamente precedenti e quelli immediatamente successivi a un incidente. I dati che il sistema dovrà obbligatoriamente registrare sono la velocità, la frenata, la posizione e l’inclinazione del veicolo rispetto alla strada, lo stato e la frequenza di attivazione di tutti i sistemi di sicurezza attiva e di prevenzione degli incidenti presenti sul mezzo. Ovviamente questo dispositivo non sarà disattivabile dall'utente e i dati registrati sono protetti da manipolazioni e abusi" da parte del conducente.

In caso di incidente, le forze dell'ordine hanno il diritto di accedere ai dati in modo da ricostruire le dinamiche del sinistro e individuare i responsabili.

VIDEO - Stop ai motori a benzina in Ue, 4 Paesi chiedono slitti al 2040: ecco quali sono e perchè

Cosa cambia per gli automobilisti

La nuova norma comporta l'introduzione della scatola nera obbligatoria in due passaggi:

  • dal 6 luglio 2022 le case automobilistiche potranno omologare i nuovi modelli solo se con scatola nera integrata, dunque non saranno più costruiti mezzi privi di black box;

  • dal 7 luglio 2024, la scatola nera dovrà essere installata su tutte le auto di nuova immatricolazione, quindi non sarà più possibile vendere auto senza black box.

Dunque, dal momento che sono le case automobilistiche a dover inserire la scatola nera in tutte le auto immatricolate dal 6 luglio in poi, nulla cambia per le auto già in circolazione prima di quella data.

Anche per le macchine vendute fino a luglio 2024 non vi è alcun obbligo di scatola nera, a condizione che siano state omologate entro il 6 luglio di quest'anno.

Dal 2029 l’obbligo di scatola nera sarà esteso anche ai mezzi pesanti.

VIDEO - Caro carburante: come risparmiare quando guidi

ISA, alcolock e gli altri dispositivi di sicurezza

Oltre alla scatola nera, il nuovo regolamento UE prevede l'introduzione di altre tecnologie per la sicurezza dei veicoli, ovvero sia:

  • adattamento intelligente della velocità attraverso l'Intelligent Speed Assistance (ISA), un dispositivo che consente ai veicoli di limitare automaticamente la velocità di marcia.;

  • interfaccia di installazione di dispositivi di tipo alcolock;

  • avviso della disattenzione e della stanchezza del conducente;

  • avviso avanzato di distrazione del conducente;

  • segnalazione di arresto di emergenza;

  • rilevamento in retromarcia;

  • registratore di dati di evento, che è appunto la scatola nera;

  • sistemi precisi di monitoraggio della pressione degli pneumatici.

VIDEO - Animali in auto: fino a 300 euro di multa se non rispetti queste regole

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli