Auto della Guardia di Finanza finisce sui binari del tram: traffico in tilt

L'auto della finanza

Dalle 8,20 di martedì 12 novembre, la circolazione a Milano è andata in tilt per due ore a causa di un’auto della Guardia di Finanza rimasta bloccata sui binari del tram.

Auto della Guardia di Finanza nelle rotaie

Fino alle 10.30 l’auto dei militari era incastrata nelle rotaie, solo con l’intervento di un carro attrezzi la situazione si è sbloccata. In quelle due ore la circolazione in centro era in tilt, i tram deviati, di fronte al Piccolo Teatro a Lanza.

Probabilmente nella manovra il militare voleva evitare il traffico optando per la corsia preferenziale, senza però prima accorgersi che, in quel tratto, le rotaie del tram non sono al livello della strada: così si è andato a bloccare con l’auto.

A subirne le maggiori conseguenze sono stati i tram 2, 4, 12 e 14 che hanno dovuto deviare a causa della macchina dei militari incastrata nelle rotaie. Chiamato il carro attrezzi, poco prima delle 10.30 i tram sono tornati fortunatamente a percorrere il loro percorso originario.

I precedenti

Il 6 febbraio 2018, sempre di martedì mattina un autobus era rimasto incastrato sui binari del tram in Duomo precisamente in via Marconi, accanto al Museo del Novecento. Il pullman stava sostituendo il tram 15 e proprio questo dopo una manovra è rimasto incastrato nella curva del capolinea della linea senza possibilità di muoversi ulteriormente. È del 3 maggio 2016 invece il sorpasso azzardato davanti alla scala da parte di una pattuglia della Polizia di Stato che è rimasta schiacciata e incastrata tra due tram che passavano nello stesso momento.