Auto elettrica, sudcoreana LG Energy investirà 4,5mld Usd negli Usa

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 mar. (askanews) - La compagnia sudcoreana LG Energy Solution ha annunciato oggi che investirà entro la fine del 2025 più di 5mila miliardi di won (4,5 miliardi di dollari) nella sua controllata negli Stati uniti per rafforzare la sua produzionedi batterie per veicoli elettrici.

Grazie a questi investimenti, ha spiegato ancora, verranno creati oltre 10mila nuovi posti lavoro e si aggiungeranno 70 Gigawatt nel solo mercato statunitense.

Inoltre LG Energy ha anche segnalato che sta discutendo di costruire un secondo impianto negli Usa, in joint venture con la General Motors, per produrre le nuove batterie per l'auto elettrica sulla base di tecnologie più avanzate.

L'annuncio odierno si colloca dopo che l'International Trade Commission degli Stati uniti ha emesso una sentenza che condanna il principale rivale sudcoreano di LG Energy, la SK Innovation, con l'accusa di essersi appropriata di segreti industriali della concorrente.

La commissione ha imposto alla SK un bando sul mercato americano per 10 anni, creando un grosso problema alla Ford e alla Volkswagen che intendevano rafforzare la loro presenza nel mercato dell'auto elettrica Usa usando le batterie di questo produttore. SK, dal canto suo, ha fatto appello al presidente Joe Biden di cancellare il provvedimento, cosa che l'inquilino della Casa bianca potrebbe fare al massimo in 60 giorni.

"Gli obiettivi del presidente Usa e delle case automobilistiche saranno un fattore propellente nella crescita dei mercato dei veicoli elettrici e dei sistemi di stoccaggio dell'energia nel paese", ha notato il numero uno di LG Energy Solution Kim Jong-hyun. "LG Energy Solution è impegnata a espandere la sua produzione di batterie e a strutturare una catena di fornitura stabile e localizzata che fornisca tutto dalla ricerca e sviluppo alla produzione. Attraverso questi impegni, la compagnia punta ad consolidare la sua posizione di leadership come partner forte ed essenziale nei mercati delle vetture elettriche e dei sistemi di stoccaggio di energia, oltre che a contribuire al successo dell'industria dell'auto Usa e dell'econmia americana".

LG Energy ha creato la sua prima struttura di ricerca negli Usa nel 2000, investendo 600 milioni di dollari per ottenere una capacità produttiva di 5 Gigawatt presso il primo impianto nel Michigan costruito nel 2012. Poi, nel 2019, ha attivato una joint venture con la General Motors per costruire una fabbrica di batterie in Ohio, che entrerà in produzione nel 2022. Avrà una capacità annuale di 35 Gigawatt. Infine l'ultimo progetto porterà la compagnia a una capacità produttiva di oltre 110 Gigawatt negli Stati uniti.