Auto: le immatricolazioni a febbraio calano dell'8,8%, Fca - 6,7%

La Motorizzazione ha immatricolato - nel mese di febbraio 2020 - 162.793 autovetture, con una variazione di -8,80% rispetto a febbraio 2019, durante il quale ne furono immatricolate 178.493 (nel mese di gennaio 2020 sono state invece immatricolate 155.752 autovetture, con una variazione di -5,76% rispetto a gennaio 2019, durante il quale ne furono immatricolate 165.271). Lo rende noto il  Mit che riporta per Fca  41.300 immatricolazioni di vetture rispetto ai 44.278 di febbraio 2019, con un calo del 6,7%.

La quota del gruppo torinese si è portata  al 25,4%, in rialzo di 0,6 punti percentuali. Nei primi due mesi dell'anno il gruppo ha venduto 81.200 auto contro 84.089 dello stesso periodo de 2019 (-3,44%). La quota e' del 25,5% in aumento di oltre un punto percentuale.

Tornando ai dati complessivi del settore nello stesso periodo di febbraio 2020 sono stati registrati 336.634 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -7,28% rispetto a febbraio 2019, durante il quale ne furono registrati 363.084 (nel mese di gennaio 2020 sono stati invece registrati 338.754 trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -10,33% rispetto a gennaio 2019, durante il quale ne furono registrati 377.787). Sempre nel mese di febbraio 2020 il volume globale delle vendite (499.427 autovetture) ha dunque interessato per il 32,60% auto nuove e per il 67,40% auto usate.