Auto posteggiata in salita si muove e lo travolge: morto 74enne

anziano investito auto

È davvero terribile quanto successo a Raffadali, in provincia di Agrigento, dove un uomo di 74 anni è morto dopo essere stato investito dalla propria auto che aveva parcheggiato su una strada in salita in forte pendenza.

Travolto e ucciso dalla propria auto

In base ad una prima ricostruzione dei fatti, sembra che Francesco Diana, un uomo di 74 anni, sia stato investito e ucciso dalla sua Fiat Panda, che aveva appena posteggiato su una strada in salita con forte pendenza. L’uomo è stato investito dalla propria auto che dopo essersi sfrenata si è messa in moto, schiacciandolo. L’anziano è morto sul colpo. Sul posto sono giunti i carabinieri e i soccorsi, che purtroppo non hanno potuto fare altro che accertare il decesso di Francesco Diana. Le lesioni riportate dal settantaquattrenne, infatti, sono risultate, purtroppo, troppo gravi.

I carabinieri hanno quindi avviato immediatamente le indagini e rilevato tutti gli elementi del caso, per ricostruire la dinamica della tragedia che ha causato la morte dell’uomo. Al momento non è ancora chiaro cosa sia accaduto. Tra le prime ipotesi, quella che all’improvviso si sia rotto l’impianto frenante. Spetterà quindi all’attività investigativa dei carabinieri accertare, dal punto di vista tecnico-meccanico, cosa abbia portato l’auto a muoversi e se vi siano delle responsabilità umane. Dall’altro canto non si esclude nemmeno l’ipotesi che la tragedia possa essere stata la drammatica conseguenza di una distrazione della vittima, che molto probabilmente potrebbe non aver inserito correttamente il freno a mano dopo aver parcheggiato l’auto. Non resta quindi che attendere gli accertamenti da parte degli agenti.