Auto precipita sui binari da un cavalcavia: un morto, treni rallentati

auto sui binari

Bruttissimo incidente quello avvenuto nel basso Lazio, tra Piedimonte e Cassino: un’auto è precipitata da un cavalcavia ed è finita sui binari. Il conducente, un uomo di 58 anni, ha perso al vita dopo un volo di diversi metri. da quanto si apprende, inoltre, l’incidente ha causato gravi rallentamenti alla linea ferroviaria che collega Roma a Napoli: i treni hanno subito ritardi fino a 70 minuti. L’incidente è avvenuto intorno alle ore 18 di domenica 27 ottobre. Rfi aveva emesso un comunicato avvisando i viaggiatori che “dalle 18.05 la circolazione sulla linea Roma-Cassino è rallentata per la presenza, a seguito di un incidente stradale, di un automobile lungo la sede ferroviaria fra Piedimonte e Cassino”. La situazione è tornata alla normalità intorno alle ore 21.

Auto precipita sui binari

Caos sui binari del tratto ferroviario che collega Roma a Napoli: un’incidente avvenuto domenica 27 ottobre intorno alle 18 ha bloccato la circolazione. Da quanto si apprende un’auto è precipitata sui binari da un cavalcavia nella zona compresa tra Piedimonte e Cassino. Il conducente dell’auto, Antonello Gerilli, 58 anni residente a Villa Santa Lucia, è morto sul colpo. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per mettere in sicurezza la zona. Inoltre, Rfi ha segnalato ritardi fino a 70 minuti sulla linea interessata dall’incidente. Anche la corrente elettrica era stata interrotta dal veicolo, ma i tecnici hanno provveduto alla sistemazione. Un secondo comunicato della compagnia ferroviaria ha avvisato i viaggiatori che “è tornata regolare dalle ore 21.05 la circolazione ferroviaria sulla linea Roma–Cassino”. Restano però da chiarire le responsabilità e la dinamica sul caso: indagano i carabinieri.