Autobus esce di strada a Besate: paura per i 30 bambini a bordo

autobus esce di strada besate

Paura tra un gruppo di circa 30 bambini a bordo di un autobus uscito di strada a Besate, in provincia di Milano. Il pullman stava viaggiando lungo la strada statale 527 quando è avvenuto l’incidente. Tutti i minori sarebbero in buone condizioni di salute. Si apprende dall’Areu che otto persone sono state trasferite in ospedale in codice verde, mentre altre si sono allontanate dalla zona in autonomia.

Il comunicato ufficiale

Dal comunicato ufficiale diffuso dall’Areu si apprende che l’incidente è avvenuto alle ore 15.04 del 17 ottobre all’altezza del Comune di Besate. A uscire di strada è “un bus di linea con circa 50 persone a bordo, tra le quali diversi giovani. Il bus risulta danneggiato con vetri infranti e pneumatici esplosi. La SOREU Metropolitana invia: 2 MSA2 (automedica) 1 MSA1 (autoinfermieristica) 6 MSB (mezzi di soccorso di base) 1 squadra di coordinamento maxiemergenze. Dopo la valutazione medica avvenuta sul luogo dell’evento, solo otto persone (5 adulti e 3 minorenni), seppur classificate come codice minore (cod. verde) sono risultate meritevoli di approfondimenti diagnostici ospedalieri ulteriori e sono quindi stati trasportati nei seguenti ospedali: Pavia, Magenta, Vigevano, Humanitas di Rozzano. Di queste otto persone una ha rifiutato il trasporto in ospedale. Le restanti persone coinvolte sono state valutate e gestite in loco”.

Besate, autobus esce di strada

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti decine di mezzi del personale sanitario, oltre agli agenti della Polizia locale e dei Carabinieri. I soccorritori dell’Areu (l’Agenzia regionale di emergenza urgenza) dichiarato una “maxiemergenza” a causa dell’elevato numero di bambini coinvolti. Ma, al momento, la situazione sembra essere sotto controllo e nessuno dei minori sarebbe rimasto ferito gravemente. Alcuni degli studenti sarebbero già riusciti a mettersi telefonicamente in contatto con i familiari, rassicurandoli sulle proprie condizioni. Resta ancora da accertare l’esatta dinamica dell’accaduto. Secondo le prime ricostruzioni, intorno alle ore 15.15 il conducente avrebbe perso il controllo del mezzo che sarebbe uscito dalla carreggiata. Il pullman si sarebbe inclinato su un fianco, senza però ribaltarsi completamente.

Tanta la paura tra i bambini a bordo e i loro familiari. Sono trascorse solo poche ore da quando, sulla via Cassia a Roma, un autobus è finito contro un albero provocando oltre 40 feriti, 9 dei quali in gravi condizioni. Nessuno sarebbe in pericolo di vita. Il conducente del pullman risulta indagato per lesioni. Gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi. Tra quelle al vaglio degli investigatori figurano un guasto e una distrazione provocata dall’uso del cellulare da parte dell’autista.