Automobilismo: a Imola fine settimana da record per gli Aci Racing Weekend

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Imola, 4 set. – (Adnkronos) – Vince lo spettacolo all’Enzo e Dino Ferrari di Imola per il settimo ACI Racing Weekend stagionale. Sul tracciato bolognese arrivano le vittorie di Alberto Di Folco – Stuart Middleton (Lamborghini – Imperiale Racing) e Kikko Galbiati – Matteo Cressoni (Mercedes – Antonelli Motorsport) nel terzo e penultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint. Niels Langeveld (Hyundai – Target) e Denis Babuin (Audi – Bolza Corse) sono i mattatori del penultimo appuntamento stagionale del Tcr Italy, mentre Giacomo Pollini e Davide Uboldi mantengono viva la lotta per il titolo 2022 del Campionato Italiano Sport Prototipi con una vittoria a testa sull’Enzo e Dino Ferrari. Nella Bmw M2 CS Racing Cup Italy doppietta e fuga per Gigi Ferrara, mentre nel Mini Challenge i vincitori sono Silvestrini e Montalbano. Tra due settimane, al Piero Taruffi di Vallelunga, verranno assegnati i primi titoli tricolore.

Nel 3° round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint, vittorie di Di Folco-Middleton (Lamborghini Huracan Gt3) in gara-1 e di Galbiati-Cressoni (Mercdes Amg Gt3) in gara-2. I portacolori dell’Imperiale Racing hanno preceduto Urcera-Di Amato (Ferrari 488 Gt3-Scuderia Baldini) e Glock-Klingmann (Bmw M4 GT3-Bmw Italia/Ceccato Racing Team), mentre l’equipaggio dell’Antonelli Motorsport ha chiuso davanti a Guidetti-Moncini (Honda NSX GT3-Nova Race), balzati al comando della classifica generale, e Di Amato-Urcera (Ferrari 488 GT3-Scuderia Baldini). Ad Imola è stato assegnato anche il primo titolo italiano 2022, quello della Gt3 Pro-Am, andato con due gare di anticipo a Cecotto-Di Giusto, mentre nelle altre sottoclassi, vittoria di Postiglione-Donno (Gt Cup Pro-Am) e doppietta di Butti-Patrinicola (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) nella Gt3 AM, di Rodrigo Testa (Lamborghini Huracan Gt3-Fff Racing Team) nella Gt Cup Am e di Di Fabio-Schjerpen (Mercedes Amg Gt4-Nova Race) nella Gt4.

Quinto e penultimo round all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola che segna record di presenze stagionali con 37 vetture in pista nel Tcr Italy e Tcr Dsg. Lo spettacolo è esaltante in gara 1, con Niels Langeveld, Hyundai Elantra di Target Competition, che beffa il poleman Marco Iannotta nei primi metri e mantiene la testa fino alla vittoria. La Honda Civic di MM Motorsport condotta da Iannotta chiude in seconda piazza, seguita da quella del compagno di squadra Carlo Tamburini. In gara 2 conquista la vittoria l’Audi Rs3 LMS di Denis Babuin, Audi R3s Lms di Bf Motorsport, leader dalla pole. Salvatore Tavano, Cupra Leon Competicion della Scuderia del Girasole, chiude secondo. A seguirlo sul podio è poi Cesare Brusa, Hyundai i30 di Target Competition. Niels Langeveld, chiudendo 4° in gara 2, continua la battaglia con Tavano, rimandata al finale di stagione a Vallelunga nel weekend del 18 settembre. Nel Tcr Dsg vittoria in gara 1 di Steven Giacon, sfortunato poi nella seconda, è fermato dalla rottura di una sospensione nella lotta con le Audi di Massaro e Trentin. Proprio Massaro svetta in gara 2 e porta a casa la vittoria.

Il Campionato Italiano Sport Prototipi torna in pista nel penultimo round prima del gran finale. Gara 1 all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola non manca di colpi di scena, a spuntarla è Giacomo Pollini, leader del Campionato. Vittoria e giro veloce, che si sommano alla pole in qualifica. Seconda piazza a Davide Uboldi, seguito in P3 da Filippo Lazzaroni. Con la vittoria di classe in gara 1, Andrea Mosca si laurea Campione italiano Master a 3 gare dal termine della stagione. In gara 2 Uboldi guadagna la vittoria con una partenza eccezionale, secondo è Matteo Pollini, seguito dal siciliano Alessio Salvaggio. Giacomo Pollini riceve 25’’ di penalità per un contatto che causa il ritiro di Filippo Lazzaroni, finendo fuori dalla zona punti. Può così ancora aspirare al titolo Davide Uboldi, che riduce il margine e rimanda la chiusura dei giochi all’ultimo appuntamento di stagione a Monza (nel weekend del 9 ottobre).

Seconda doppietta e quinta vittoria per Gigi Ferrara nella BMW M2 CS Racing Cup Italy. Il pilota pugliese si mette alle spalle Jody Vullo e Gustavo Sandrucci in gara 1, mentre nella seconda manche ha la meglio sul campione in carica Sandrucci e su Manuel Lasagni. Ottima quarta piazza in gara due per la giovanissima Emma Segattini, sempre più a suo agio sulla vettura dell’elica bavarese.

Nel terzo round del Mini Challenge Italia giunto alla sua undicesima stagione sono Paolo Maria Silvestrini e Vincenzo Montalbano a vincere sul circuito di Imola. Il leader di campionato si impone in gara 1 salvo poi dover alzare bandiera bianca in gara 2. Sul podio della prima di Imola salgono Palazzo e Montalbano che, in gara due agguanta la prima vittoria stagionale davanti a Bagnasco, autore di una rimonta monstre dall’ultima posizione e Alberto Cioffi. Tra i giovani della MINI Academy doppietta per Edoardo Maccari. Nella Smart EQ Fortwo e-cup vittorie per Francesco Savoia, sul podio con Torelli e De Pasquale in gara 1, e per Francesco Lombardo, seguito da Bencivenni e Longo in gara 2. Ottima prima volta a Imola per Leonardo Arduini che conquista un sesto e un quarto posto dopo aver avuto problemi nel corso delle prove libere.