Automobilista alla guida con due cellulari a Bari, multa di 165 euro

automobilista-guida-due-cellulari

Insolito episodio quello accaduto a Bari nella mattinata del 25 ottobre, quando la locale Polizia municipale ha sorpreso alla guida un automobilista 58enne mentre utilizzava ben due cellulari contemporaneamente invece di tenere le mani sul volante. L’uomo stava percorrendo la strada statale 16 diretto verso Foggia, quando è stato fermato dagli agenti in borghese che gli hanno comminato 165 euro di multa e decurtato cinque punti dalla patente d guida.

Automobilista alla guida con due cellulari

Come si può leggere sul verbale redatto dalla Polizia municipale, una volta avvistato l’uomo gli agenti in borghese lo hanno fermato con la scusa di un semplice accertamento al fine di non destare equivoci. Una volta chiarito che l’automobilista stava utilizzando entrambi i cellulari per chattare mentre era alla guida però, sono immediatamente scattate le sanzioni per quest’ultimo.

L’uomo è stato infatti multato per 165 euro (che diventano 115 se pagati entro cinque giorni) e sanzionato con la decurtazione di cinque punti della patente. Nell’ultimo periodo la municipale di bari è attivamente impegnata proprio nel disincentivare questo genere di reati, assai diffusi tra gli automobilisti, per i quali viene sempre più spesso utilizzata una pattuglia di agenti in borghese.

Le parole del capo della Polizia

Interrogato in merito alla vicenda in questione, il capo della Polizia municipale barese Michele Palumbo ha affermato: “La distrazione per l’indebito utilizzo dei telefonini è statisticamente diventata la prima causa di sinistri stradali con lesioni gravi o mortali”. Soltanto nelle ultime ore infatti, ben 23 automobilisti sono stati fermati dopo essere stati visti alla guida mentre utilizzavano i propri smartphone in modo improprio.