Autonomi e Partite Iva: Salvini unico ad aver mantenuto impegni per settore

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 giu. (askanews) - "Matteo Salvini è l'unico ad aver mantenuto impegni e promesse per il mondo degli autonomi e delle partite iva e per questo oggi siamo qui, mantenendo la nostra identità come movimento culturale e politico che però riconosce al leader della Lega la coerenza delle sue azioni politiche". Lo ha detto Eugenio Filograna, presidente del movimento Autonomi e Partite Iva nel corso della conferenza stampa congiunta a Milano con il segretario della Lega Matteo Salvini.

"Autonomi e Partite Iva è un movimento culturale nato per divulgare l'idea della libera iniziativa privata. Siamo un movimento politico perché riteniamo che non si possa più delegare ai partiti le istanze di un mondo che porta avanti il Pil reale del Paese senza sussidi e assistenzialismo di alcun modo", ha aggiunto Filograna.

"Negli ultimi dieci anni circa il 50% delle partite iva hanno chiuso i battenti. Siamo passati da oltre 8 milioni nel 2010 a meno di cinque milioni che ancora resistono in Italia. Viviamo in un Paese in cui commercianti, artigiani, professionisti, giovani che non chiedono assistenzialismo, sono vessati con una tassazione che raggiunge il 70%", ha aggiunto il presidente del movimento, che ha lanciato a Salvini la proposta di istituire un assessorato agli autonomi e partite iva negli Enti Locali con relativo sportello di informazione, formazione ed assistenza: "si tratta di uno strumento fondamentale per avviare un censimento qualitativo delle partite iva italiane, mettendo a disposizione di questi lavoratori strumenti formativi e servizi in grado di poterli guidare nell'avvio e nella gestione delle attività", ha concluso Filograna.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli