Autonomia, Bendinelli (Fi): da Boccia parole vuote

Pol/Bac

Roma, 26 set. (askanews) - "Le parole del ministro Boccia sul tema delle autonomie regionali sono costantemente vaghe e mai concrete: vorrei ricordargli che ci sono due milioni di cittadini veneti che si sono espressi chiaramente e che aspettano risposte. La Costituzione, che prevede la possibilità di richiedere per le regioni maggiore autonomia, tutela e eleva a principio fondamentale il rispetto della volontà popolare. Volontà che è emersa chiaramente in Veneto così come in Lombardia". Lo afferma in una nota Davide Bendinelli, coordinatore di Forza Italia in Veneto, commentando le dichiarazioni del ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia a margine della Conferenza delle regioni.