Autonomia, Bonaccini: non chiediamo un euro in più

Fdm

Verona, 23 nov. (askanews) - L'autonomia in salsa emiliano-romagnola. "Non chiediamo un euro in piu' allo Stato e crediamo sia necessario rassicurare i cittadini di quelle regioni che, al contrario nostro, non chiederanno mai l'autonomia". Lo ha detto Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia Romagna, intervenendo al convegno di "Agenda Nord a Verona. "Vanno stabiliti i fabbisogni standard e i livelli essenziali delle prestazioni, ovvero i servizi minimi che spettano a ciascun cittadino e a ciascuna comunita' - ha aggiunto Bonaccini -. L'autonomia sara' un passo avanti anche nella responsabilita', dei cittadini e delle istituzioni". Il presidente ha specificato che è "doveroso per lo Stato premiare chi e' virtuoso, chi ha i conti in ordine e offre mediamente servizi di grande qualita', come sulla sanita'. Per questo abbiamo chiesto l'autonomia su alcune materie, non tutte poiche' non si tratta di quantita', ma di qualita'".