Autonomia di 500 km e ricarica in 8' per la Piëch GT

(Adnkronos) - Lo sviluppo della sportiva elettrica Piëch GT procede secondo i piani. Il produttore svizzero ha siglato un accordo con per sviluppare e produrre il sistema di batterie che equipaggerà la vettura. Le innovative celle a sacchetto inizialmente fornite da un partner cinese e ora sviluppate e prodotte in Germania nell'ambito di un'impresa cooperativa tra Piëch, il partner di sviluppo Hofer Powertrain ed ElringKlinger, hanno una speciale struttura che raggiunge valori massimi in termini di comportamento termico, velocità di carica e capacità di recupero.

Grazie a queste innovative celle della batteria e a un consumo medio elettrico di 18 kWh/km, la Piëch GT offrirà un'autonomia di 500 km e potrà essere caricata dal 20 all'80% in otto minuti utilizzando un caricabatterie convenzionale da 350 kW. Inoltre, il caricatore rapido appositamente sviluppato da TGOOD consentirà la ricarica anche in meno di 5'. Un prototipo ha già concluso i primi test drive fornendo buoni riscontri in termini prestazionali e di dinamica di guida. Grazie alle innovative celle della batteria, il peso del veicolo è contenuto in 1.800 kg e, grazie ai circa 611 CV/450 kW di potenza, consente uno scatto 0-100 km/h in meno di 3"0 e l'agilità tipica di un'auto sportiva.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli