Autonomia differenziata, Boccia: la Toscana ha le carte in regola

Ska

Roma, 17 ott. (askanews) - "La Regione Toscana aveva licenziato già da un anno in consiglio regionale un progetto di attuazione del 116 comma tre (sull'autonomia differenziata, ndr.) ed era in attesa della convocazione al tavolo da parte del Governo: non so dirvi perché non è stata convocata ma ha tutte le carte in regola". Così in audizione presso le Commissioni Riunite Affari costituzionali e Bilancio svolgono il ministro per gli Affari regionali e le autonomie, Francesco Boccia.

Oltre a Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, dunque, e in attesa del Piemonte, c'è anche la Toscana al tavolo sull'autonomia differenziata.