Autonomia, Emiliano: serve legge cornice o si rischia Babele

featured 1672029
featured 1672029

Roma, 17 nov. (askanews) – “Noi abbiamo precisato che è impossibile immaginare qualunque percorso di modifica e della Costituzione senza partire da una legge cornice che stabilisca, in dialogo stretto con la Conferenza delle Regioni, quali siano le materie che possano essere oggetto di intese e quali vadano necessariamente escluse”: lo ha dichiarato il presidente Pd della Regione Puglia, Michele Emiliano, uscendo dall’incontro con il ministro delle Regioni e dell’Autonomia, Roberto Calderoli, alla conferenza delle Regioni.

“È escluso ad esempio alcuni gangli come la scuola, l’energia e o il trasporto possano esser oggetto di una delega alla Regioni. Il rischio è quello di una Babele nella quale un cittadino italiano, spostandosi sul territorio nazionale trova ordinamenti giuridici e regoel completamente diversi determinate dalle Regioni e non più dallo Stato nazionale. Una cosa che non sta né in cielo, né in Terra e non è coerente con la Costituzione vigente”.