Autonomia, Fi: subito legge in Parlamento per vedere chi ci sta

Pol/Bac

Roma, 30 gen. (askanews) - "Oggi nella audizione in commissione bicamerale del Presidente della Regione Veneto Zaia è emerso con chiarezza che il percorso dell'autonomia è ormai pronto a prendere il via. Ma dopo più di 800 giorni dal referendum l'autonomia non arriva mai. È evidente che è un problema di volontà politica". Lo affermano, in una nota congiunta, i parlamentari di Forza Italia Marco Marin, Dario Bond e Roberta Toffanin.

"È chiarissimo - aggiungono - che il governo delle quattro sinistre ha nel suo dna lo statalismo, l'assistenzialismo, il centralismo. L'esatto contrario di quello che serve al Veneto e all'Italia. Noi deve essere chiaro non abbiamo nessuna intenzione di mollare. Abbiamo voluto e proposto il referendum e continueremo a combattere perché la volontà dei Veneti emersa chiaramente con quel voto venga rispettata. Comportarsi così vuole dire richiedere l'autonomia, ma anche difendere la democrazia. Chiediamo con forza che il provvedimento sull'autonomia venga portato immediatamente nelle aule parlamentari. E li, alla Camera come al Senato, vedremo chi è per la responsabilità è l'efficienza del nostro Paese e chi invece vuole farlo stare nelle retrovie dello statalismo e del l'assistenzialismo".